logo

Il progetto SHELTER “Sustainable Historic Environments hoListic reconstruction through Technological Enhancement & community-based Resilience” è un progetto dell’UE nell’ambito del programma di ricerca Horizon 2020.

Il progetto è iniziato il 1 giugno 2019 e si concluderà il 31 maggio 2023

24 Partner Europei distribuiti in 10 paesi

Flag_of_Europe.svg_-777x437

Questo progetto ha ricevuto fondi dall’Unione Europea programma di Ricerca e Innovazione, contratto n. 821282

 

 

Soluzione olistica di retrofitting per gli edifici storici

SHELTER mira ad aumentare la resilienza, riducendo la vulnerabilità e promuovendo una ricostruzione più sicura nelle aree storiche.

I cambiamenti climatici possono avere gravi effetti negativi sul patrimonio culturale. La protezione e la conservazione di siti storici richiedono nuovi strumenti affinché sia possibile incrementare la resilienza e ridurre la vulnerabilità. Il progetto SHELTER, finanziato dall’UE, sta sviluppando un quadro di conoscenze basato sui dati utilizzato dagli scienziati e dai gestori del patrimonio. Il progetto cercherà di comprendere gli impatti diretti e indiretti e i rischi esercitati dai cambiamenti climatici sui siti storici e assocerà i concetti impiegati nella gestione dei rischi e negli adattamenti ai cambiamenti climatici con gli sforzi compiuti nell’ambito del patrimonio culturale. Per integrare la resilienza ai cambiamenti climatici negli sforzi di gestione del patrimonio culturale verranno prese in considerazione caratteristiche regionali e diversi tipi di rischi e di condizioni sociali ed economiche, con la convalida di cinque laboratori aperti.

 

All’interno del progetto siamo stati coinvolti nella definizione del sistema di monitoraggio ambientale per il rilevamento delle condizioni di allerta per i rischi ambientali.

Per saperne di più Senza titolo